Questionario rivolto ai lavoratori sordi

Questionario da sottoporre al lavoratore disabile. Le risposte fornite saranno totalmente anonime.



1. CHE TIPO DI ATTIVITÀ LAVORATIVA SVOLGI? *

 


2. LA TUA DISABILITÀ PRINCIPALE DI CHE TIPO È? *









 


3. DA QUANTI ANNI LAVORI IN QUESTA AZIENDA?







 


4. PRIMA DI QUESTA ESPERIENZA LAVORATIVA HAI MAI LAVORATO? *




 


5. PRIMA DI QUESTA ESPERIENZA LAVORATIVA HAI MAI SVOLTO TIROCINI FORMATIVI O DI INSERIMENTO?



 


6. QUAL È IL TITOLO DI STUDIO PIÙ ALTO CHE HAI CONSEGUITO?









 


7. QUANTO TEMPO È TRASCORSO DAL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE NEGLI ELENCHI DEL COLLOCAMENTO MIRATO E LA REALE ASSUNZIONE NELL’ATTUALE POSTO DI LAVORO?







 


8. DAL MOMENTO DELL’ASSUNZIONE HAI SVOLTO SEMPRE LA STESSA MANSIONE O SEI STATO RICOLLOCATO A DIVERSA MANSIONE ALL’INTERNO DELL’AZIENDA?




 


9. SE HAI CAMBIATO MANSIONE, QUALE È STATO IL MOTIVO PREVALENTE PER CUI LO HAI FATTO?







 


10. DAL MOMENTO DELL’ASSUNZIONE SEI ANDATO INCONTRO AD UN AVANZAMENTO DI CARRIERA?



 


11. RITIENI CHE LE TUE DISABILITÀ ABBIANO LIMITATO LE TUE POSSIBILITÀ DI OTTENERE AVANZAMENTI DI CARRIERA?






 


12. RITIENI CHE LE TUE DISABILITÀ ABBIANO LIMITATO LE TUE POSSIBILITÀ DI CAMBIARE LAVORO IN MEGLIO?






 


13. NELLA TUA ESPERIENZA SEI MAI STATO VITTIMA DI ISOLAMENTO O DISCRIMINAZIONI SUL POSTO DI LAVORO DA PARTE DEI COLLEGHI O NELLA FASE DI RICERCA DEL LAVORO?



 


14. IL TUO È UN LAVORO:



 


15. QUANTE ORE LAVORI ABITUALMENTE IN UNA SETTIMANA?







 


16. IN CHE MISURA SEI SODDISFATTO DEL NUMERO DI ORE DI LAVORO CHE SVOLGI?






 


17. IN CHE MISURA SEI SODDISFATTO DEL TIPO DI ORARIO CHE SVOLGI (DIURNO, NOTTURNO, GUARDIE, ECC.)?






 


18. IN CHE MISURA SEI SODDISFATTO DEL TIPO DI LAVORO CHE SVOLGI?






 


19. IN CHE MISURA SEI SODDISFATTO DELLA SICUREZZA E DELL’ACCESSIBILITÀ SUL POSTO DI LAVORO?






 


20. SAI CHI È IL RESPONSABILE DELLA SICUREZZA SUL POSTO DI LAVORO?



 


21. IN CHE MISURA SEI SODDISFATTO DELLE RELAZIONI CON I COLLEGHI?






 


22. NEL TUO LAVORO QUALE PENSI SIA IL GRADO DI DIFFICOLTA’/LIMITAZIONE DETERMINATO DALLA TUA DISABILITÀ? 







 


23. RITIENI CHE LE TUE DISABILITÀ CONTRIBUISCANO A RENDERE LA TUA MANSIONE LAVORATIVA PIÙ GRAVOSA O PIÙ USURANTE?





 


24. RITIENI CHE CAMBIANDO MANSIONE, ALL’INTERNO DELLA STESSA AZIENDA, IL CARICO DI LAVORO E L’USURA LAVORATIVA POTREBBERO ESSERE DIMINUITI?





 


25. RITIENI CHE DOVRESTI CAMBIARE AZIENDA PER TROVARE UNA MANSIONE CHE NON DETERMINI UNA ELEVATA USURA LAVORATIVA RELATIVAMENTE ALLA TUA DISABILITÀ?





 


26. IN QUANTO TEMPO L’AZIENDA DOVE LAVORI HA PROVVEDUTO A METTERE A TUA DISPOSIZIONE AUSILI E STRUMENTAZIONE ASSISTIVA ATTI A RENDERE MENO GRAVOSA L’ATTIVITÀ LAVORATIVA?






 


27. RITIENI CHE IL NUMERO DI ORE DI LAVORO GIORNALIERE SIA ECCESSIVAMENTE GRAVOSO ANCHE IN RELAZIONE ALLA TUA DISABILITÀ?



 


28. EFFETTUI TURNI NOTTURNI?







 


29. POTENDO SCEGLIERE, CAMBIERESTI LA TUA MANSIONE ALL’INTERNO DELL’AZIENDA DOVE LAVORI?




 


30. POTENDO SCEGLIERE, CAMBIERESTI L’AZIENDA DOVE LAVORI CON UN’ALTRA?








 


31. LAVORI A ROMA O NELLA PROVINCIA DI ROMA



 


32. TI SEI SENTITO DISCRIMINATO NEL TUO AMBIENTE LAVORATIVO DA CHI?










 


33. I VARI INCONTRI LAVORATIVI ORGANIZZATI DAL TUO DATORE DI LAVORO (ES. CONVOCAZIONE ASSEMBLEA, RIUNIONE, CORSO FORMAZIONE (SICUREZZA, ECC…) IN CHE MODO SONO STATI RESI ACCESSIBILI?






 


34. ALL’INTERNO DEL TUO AMBIENTE DI LAVORO QUALI DEI SEGUENTI SUPPORTI VISIVI PER LE EMERGENZE MANCANO ? ( È POSSIBILE EFFETTUARE UNA O PIÙ SCELTE)





 


35. CHE TIPO DI COMUNICAZIONE TECNOLOGICA USI CON I TUOI COLLEGHI?






 


36. …E CON IL DATORE DI LAVORO(ES. PER COMUNICARE LA MALATTIA O IL PERMESSO)?






 


37. NELL’AMBIENTE LAVORATIVO I TUOI COLLEGHI TI INFORMANO SULLE PROCEDURE LAVORATIVE O TI COINVOLGONO NELLE MANSIONI?




Powered by BreezingForms